38. PICCOLE ZAMPE.. GRANDI DISASTRI!

Studiare gli insetti dannosi in agricoltura è fondamentale per elaborare strategie di difesa efficaci e nel contempo rispettose dell’ambiente.

Questi metodi di difesa sono resi sempre più difficoltosi dalle continue introduzioni di specie esotiche da parte dell’uomo e dai cambiamenti climatici che modificano profondamente gli ecosistemi. Le ripercussioni di questo fenomeno possono essere molto forti non solo in ambito agroecologico, ma anche sotto il profilo economico e l’Italia, Paese a forte vocazione agricola, è uno degli Stati Europei più suscettibili a queste problematiche.
La ricerca scientifica è quindi necessaria per approfondire la conoscenza di questi aspetti e limitare i danni provocati da insetti fitofagi a livello agrario e ambientale, promuovendo al contempo metodi di produzione ecosostenibili.

Gli insetti fitofagi sono uno dei principali problemi in ambito agricolo e mezzi di lotta alternativi a quella chimica possono essere dei validi strumenti a basso impatto ambientale per la protezione delle colture. Il diretto coinvolgimento dei cittadini è fondamentale per creare e diffondere una cultura che conduca a consumi consapevoli.

Durante la Notte Europea dei Ricercatori scopriremo i risultati ottenuti grazie ai moderni metodi di difesa delle colture, con particolare attenzione ai sistemi di lotta biologica e integrata. I più piccoli saranno coinvolti in giochi e attività interattive su questi temi, mentre i più grandi saranno coinvolti in un’esperienza da Citizen Science volta a rafforzare il rapporto tra scienza e territorio grazie al coinvolgimento diretto dei cittadini nella ricerca scientifica. Le informazioni ottenute ci aiuteranno, nel prossimo futuro, a orientare i consumi in modo responsabile verso prodotti di qualità derivanti anche da metodi di produzione a basso impatto ambientale.

Protagonista:
Università degli Studi di Torino
Dipartimento/centro: Dipartimento Scienze Agrarie Forestali e Alimentari
Tipologie: eEsperimentogGiocomMostra
Contatti:

Rosemarie Tedeschi – rosemarie.tedeschi@unito.it

Tema:
Ambiente, Energia e Sostenibilità